Come scegliere i colori giusti per arredare la stanza dei bambini

Lo sapevi che tutti colori presenti nella stanza dei bambini possono avere influenza nel loro sonno, appetito e persino il battito cardiaco?

Diverse ricerche sulla cromoterapia hanno dimostrato che i colori possono avere effetto sull’umore delle persone, ( vedi post su instagram) quest’argomento diventa ancora più interessante quando parliamo di neonati e dei bambini piccoli.

La cromoterapia è utilizzata da molti decenni per il trattamento di diverse malattie, utilizzando come terapia la vibrazione di ogni colore.

Il principio della cromoterapia è che la luce è considerta un energia e il colore, a sua volta, è un fenomeno prodotto dell’interazione di quest’energia con la materia, l’essere umano è sensibile a questa radiazione elettromagnetica (luce) e alle frequenze emanate dai colori .

I colori, fondamentalmente, si comportano in tre modi diversi: attivi, passivi o neutri.

Il consiglio è di combinare diversi colori per ottenere i risultati che vogliamo, ma dobbiamo stare attenti di non avere paura di scegliere i colori che ci piacciono, bisogna solo trovare l’equilibrio giusto.

Per tanto, se avevi qualche dubbio su quale colore scegliere per dipingere la stanza del tuo bambino, guarda questi consigli prima di acquistare la pittura o ordinare la carta da parati;

IL GIALLO – Come il sole, è un pieno di vita ed energia. E’ un colore che riflette molto la luce e può stancare un po’ gli occhi dei più piccoli. I bambini un pò timidi traggono vantaggio dal giallo, che aumenta la loro energia, ma invece, quando quest’energia è troppa, può renderli inclini a sentimenti come la frustrazione, favorendo anche gli scatti di rabbia. I bambini potrebbero piangere di più e avere difficolta ad addormentarsi negli ambienti dove il colore giallo è molto forte.

Come fare: Più intensa è la tonalità del giallo, maggiore è l’energia nell’ambiente. L’ideale è aggiungere un po’ di toni terrosi e/o neutri e diminuire la quantità di giallo molto vibrante. Gli scienziati attestano che le sfumature più chiare di giallo favoriscono la concentrazione.

IL BLU – Il colore blu, come il bianco, è un colore che favorisce la pace e la calma. Per gli adulti la vibrazione delle varianti più chiare di blu sono in grado di abbassare la pressione sanguigna e di farci sentire più rilassati, tuttavia, alcune tonalità di blu più scuro possono avere l’effetto opposto. Teniamo in considerazione che le tonalità più chiare possono calmare i bambini più irritabili, ma il blu più scuro può evocare sentimenti di malinconia e perfino tristezza. principalmente per le mamme con la tendenza alla depressione post parto.

Come fare: Le tonalità chiare del blu quando utilizzate, favoriscono la sensazione di freddo, pertanto può essere equilibrato con colori più caldi, come il giallo o rosa; tanto nella composizione della vernice (come il turqueze) o in alcuni particolari.

Il BIANCO – E’ il colore della purezza, della pace e della calma. Nelle camerette ci fa vedere subito se c’è qualcosa di sporco e se la stanza è piccola, è il colore ideale per espandere l’ambiente. Ma, il bianco non dovrebbe essere il colore predominante perchè è un colore che non esercita nessuno stimolo al cervello dei bambini.

Come fare: L’ideale è complementare con oggetti, quadri, mobili, tappeti, cuscini e ecc…colorati, che portano lo stimolo degli altri colori

L’ARANCIO – E’ il risultato della miscela tra i colori rosso e giallo, l’arancio è un colore da evitare come predominate nelle camerette. Si dice che la sua influenza aiuta a rendere i bambini piangenti e imbronciati. E’ molto utile, invece,per un angolo giochi, ma solo quando il bambino sarà un pò più grande, così potrà avero lo stimolo di giocare con voglia e entusiasmo.

Come fare: Usare oggetti decorativi o giocatoli di questo colore per stimolare il gioco, anche un bel tappeto arancione può incoraggiare il bambino a rotolare e a gattonare.

Il ROSA – Il colore selezionato da 8 genitori su 10 per le bambine, il rosa è considerato il colore dell’amore e sono ,veramente, poche le persone che non associano il colore rosa “baby” come colore della calma e delle coccole. Essendo una miscela di rosso e bianco divenne un insieme di ciò che questi colori rappresentano. Più è presente il pigmento rosso, più marcata è l’influenza di questo colore sul ambiente e di conseguenza sul bambino. Il rosa intenso può provocare agitazione irritabilità.

Come fare: Pareti chiare e alcuni dettagli nei toni di rosa più carico, possono  favorire tranquillità e movimento nell giusto equilibrio.

Il VIOLA – I colori lavanda e lilla sono le tonalità del viola più utilizzate. Il viola è il colore della regalità, della creatività e della sicurezza. Le tonalità del viola offrono la stessa energia del blu, senza che l’ambiente diventi troppo freddo.

Come fare: Inserire sfumature di blu, rosso e giallo per dare più movimento all’ambiente.

Il VERDE – Il colore verde è il colore che si trova al centro dello spettro dei colori, non è caldo nè freddo, è considerato  un colore equilibrato. Utilizzando le diverse tonalità del verde, creiamo una sensazione di armonia. Poichè il verde è la combinazione della gioia del giallo e della calma del blu, è il colore più neutro in termini di temperatura; non rinfresca né riscalda. Alcune ricerche hanno dimostrato che il verde può migliorare la capacità di lettura stimolando la concentrazione . E’ un colore che trasmette stabilità, sicurezza e confort.

Come fare: Usare delle sfumature di blu negli oggetti può favorire la calma e la tranquillità. qualche tocco di colore può servire a riscaldare la stanza.

Il ROSSO – Sebbene il rosso sia un colore che concentra una grande energia, è anche il colore che più stimola il bambino (quando utilizzato nella dose giusta). Le tonalità più forti  possono essere causa di agitazione e irritabilità.

Come fare: Il colore rosso deve essere utilizzato nei giocatoli principalmente in quelli appesi sopra il lettino, e nei giocatoli da utilizzare sul pavimento, servono a stimolare il bambino. anche solo un tocco di rosso può aiutare a riscaldare una stanza tutta bianca.

Con questa tecnica, possiamo decidere i colori giusti per creare ambienti che favoriscono  lo sviluppo e dove  i bambini possano crescere sereni, felici e (fondamentale) curiosi….

 

foto by pinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *