L’interior design per la felicità?

 

Cos’è il design per la felicità?

Abbiamo una piccola lista di consigli e informazioni creata a quattro mani (un interior designer e una psicologa) per rendere la casa il luogo ideale per ricaricare il serbatoio della felicità.

Come riporta Harper’s Bazaar, per quanto riguarda l’arredamento e gli interni ci sono cinque “interior design tips”  “scientificamente comprovati” per renderci più felici:

1. Round shapes make you happier”– Forme tonde ci rendono piu felici!

Ci sono diverse ricerche secondo cui le forme hanno un impatto molto significativo sulle emozioni umane e in particolare si segnalano le “round shapes”

le forme arrotondate comunicano emozioni positive che richiamano il comfort e la familiarità. Gli oggetti sferici, trasmettono un senso di accoglienza e equilibrio.

2.“Use lighting in your home to up energy levels” – La luce che trasmette energia 

Il consiglio è: utilizza la luce per “alzare il livello dell’energia”.

La migliore è la luce naturale: grandi finestre e ingressi illuminati per mantenere un’ energia positiva. Se non dovesse esserci tanta luce naturale ci sono alcuni stratagemmi:

posizionare uno specchio di fronte alla finestra, un tavolo e oggetti in vetro oppure riflettenti per amplificare la luce che viene da fuori e lampade per creare un’ atmosfera piacevole.

3. Una casa multi-sensoriale  – Aromi e profumi
Utilizzare nelle stanze profumi e aromi come lavanda o vaniglia. Il consiglio è quello di sperimentare e di liberare la creatività. Ai profumi si possono aggiungere anche dei colori: cuscini sui divani, oggetti e soprammobili.

4. Materiali naturali – Biophilia

Preferite i materiali di origine naturale a quelli industriali o di origine sintetica. Tanto legno, protagonista delle case accoglienti, la pietra, il cotone e la lana, il marmo. La natura funziona come un “tonico mentale”.

Questo  concetto si basa sulla cosiddetta “Biophilia”, ovvero la nostra innata connessione con la natura e i suoi elementi.

5. L’importanza del blu  – Colore PANTONE 2020
Tra i tanti colori che abbiamo in casa, è sicuramente il blu quello su cui puntare maggiormente. Il blu trasmette calma e serenità, e dunque aiuta a rilassarsi, circostanza che permette anche di dormire meglio.

Serve solo un pò di attenzione nel caso ci fossero persone predisposte alla maliconia, in quel caso, andrà abbinato a un colore caldo per equilibrare l’atmosfera.