Perché gli ambienti sono come lo specchio dell’ anima

Perché gli ambienti sono come uno specchio della nostr’ anima?

Gli ambienti devono essere “luoghi” dove sentirsi bene e a proprio agio.

La casa è dove custodiamo la nostra dimensione privata ed è anche la porta che apriamo (ogni tanto) rispetto al mondo esterno; gli ambienti sono la connessione tra quello che è fuori e quello che è dentro (di noi) e per questo tutti ci sentiamo attratti dai luoghi che trasmettono un senso di benessere e di intimità.

“Esiste uno rapporto molto stretto tra noi, la natura dei luoghi e il modo in cui li abitiamo: lo spazio abitato è il “vestito” della nostra vita e trasmette le nostre emozioni: Il disegno sulla parete creato dalla luce, il profumo in cucina, la morbidezza dei tessuti e ecc…

Attualmente il comfort ha assunto un importanza essenziale, pertanto la progettazione dovrebbe partire dal concetto di qualità di vita, delle condizioni ambientali, dalla luce, e dall’atmosfera del territorio di riferimento. È molto importante che lo spazio abbia la possibilità di evolvere e mutare nel corso nel tempo, assieme a chi lo abita. Abbiamo bisogno di spazi che possano trasmettere una sensazione piacevole non solo fisica ma, in particolare, mentale. Analizziamo la parola comfort, essa deriva dalla parola latina “confortare,” che significa “rafforzare notevolmente”, e si riferisce sia allo stato fisico, sia a quello mentale. Gli ambienti devono creare pace e calma, il “comfort” interiore che ci aiuti a migliorare a noi stessi e che sia anche d’ ispirazione per le nostre decisioni.  Gli ambienti non devono essere “passivi”, ma dovrebbero essere strumenti attivi nella trasformazione positiva del nostro stato vitale ed essere di stimolo ad agire, migliorando la nostra vita quotidiana. Ci sono molti elementi che possono contribuire a migliorare il comfort generale: le forme, i materiali, i colori; elementi che possono aiutare a creare ambienti senza tempo. Materiali naturali e combinazioni personalizzate per portare la nostra natura all’ interno degli ambienti (domestici e no).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *