Gioia e Felicità con l’arredamento – Come funziona la neuro architettura

 

Attualmente il confinamento imposto dalla diffusione di  COVID – 19  ha cambiato all’ improviso il modo in cui ci relazioniamo con la nostra casa.

Restando in argomento (salute), prendiamo qualche indicazione dalla Neuroarchitettura, una disciplina creata partendo dallo studio della neuroplasticità del cervello che si occupa di come gli ambienti modificano la chimica cerebrale, e quindi, le emozioni, i pensieri e i comportamenti.

Ecco alcuni suggerimenti da mettere subito in pratica!

Servono pochesemplici azioni per vivere in modo più sano questo periodo; Un’ idea è quella di sfruttare maggiormente l’ambiente più grande della casa, scegliendolo per trascorrere la maggiore parte della giornata. E’ utile sfruttare al massimo finestre e balconi (per chi ne ha uno!). Anche se la casa è piccola, quando stai vicino alla finestra e guardi il paesaggio, hai una sensazione di ampiezza. Inoltre, dalla finestra o sul balcone riuscirai a ricevere molta più luce naturale, che è essenziale per il mantenimento del nostro ritmo circadiano, cioè il ciclo sonno-veglia in sintonia con quello buio-luce che ci dà il sole. Così puoi sentirti più vicino alla natura semplicemente quando guardi il cielo oppure qualche pianta o albero.

Il nostro  piccolo grande amore: La casa può diventare il nostro piccolo grande amore. Con qualche accorgimento e un pensiero positivo alla base. Oltre a cambiare la disposizione di alcuni mobili nelle stanze, possiamo ripescare oggetti e quadri dimenticati in fondo all’armadio e sostituirli con quelli esposti.

Per chi ha bambini, un’idea è quella di approfittare per fare un “sano pasticcio”: allestire una tenda da campeggio nella stanza con lenzuola e supporti a portata di sgabuzzino, o inventare un circuito con ostacoli nel corridoio, improvvisando con ciò che hai a disposizione, diventando un po’ bambini e soprattutto giocando con loro come mai! In questo momento, l’importante è cercare di prendere il meglio con creatività e inventiva, e così restare al sicuro mantenendo il corpo e la mente sani e in forma.

La Neuroarchitettura è solo una delle discipline, che quando applicata nel nostro arredamento rende gli spazi luoghi capaci di migliorare la qualità della vita, garantendo e migliorando il benessere psico fisico e la produttività; diventano cosi ambienti perfetti anche per ridurre lo stress e l’ansia.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *