Cos’è lo styling?

Non è giusto! Trascorri giorni alla ricerca dell’ispirazione perfetta e tuttavia gli oggetti, i vestiti e persino le torte su Instagram sembrano sempre più belli che nella vita reale.

Non è colpa tua. Non sei tu che non hai gusto o stile. Il segreto sta nello styling.

Lo styling è la tecnica per valorizzare visualmente qualsiasi soggetto o ambiente.

Nell arredamento, lo styling significa aggiungere colori, materiali e luci in un ambiente un pò banale, sistemare libri e oggetti sulle librerie e tavolini ma anche posizionare  mobili e gli accessori in modo più armonico.

Lo scopo dello styling è quello di produrre immagini emozionali, solitamente per vendere un prodotto o un’idea. La buona notizia è che puoi usare lo styling a casa tua per valorizzare il tuo stle e il tuo arredamento.

È economico e i risultati sono immediati. Ma soprattutto, è molto divertente!

Ho selezionato quatro immagini di ambienti che ho realizzato nel corso degli anni, sono due servizi fotografici, una casa privata e un mood boar di partenza, queste sono alcune semplici tecniche di styling che utilizzo nel mio lavoro:

  1. Definisco una tavolozza di colori e cerco di attenermi ad essa.
  2. Uso texture e fantasie diverse sui cuscini, coperte, tappeti e tende per riscaldare l’ambiente.
  3. Includo piante. I fiori e il verde sono un accenno di colore al di fuori della cartella colori scelta. Questo crea un pò di contrasto e dà vita allo spazio.
  4. Utilizzo diversi punti di luce. Cerco di usare almeno 3 diverse fonti di luce in ogni ambiente.
  5. Raggruppo e espongo gli oggetti come in una collezione. Uso le mensole, librerie e credenze per esporre alcuni oggetti che hanno prevalentemente un valore affetivo, ma quando si raggruppano gli oggetti, anche solo per colore, essi formano un insieme coerente e creano un grande impatto visivo. Uso spessoo anche qualche vassoio per raggruppare piccoli oggetti sui tavolini.

Adesso puoi iniziare subito la tua prima sessione di Styling: Usa le cose che hai già!

. Inizia a ribaltare la tua casa in ricerca di oggetti interessanti di vari colori, forme e dimensioni. Puoi anche prendere vassoi, scatole, ciotole, teiere, runner e zuppiere dalla cucina; cerca pezzi antichi come orologi, strumenti musicali, macchine da scrivere e macchine fotografiche. Non dimenticare le “raccolte” di cappelli, sciarpe, scatoline, libri, riviste e persino vecchi LP (con una bella copertina).
. Dividi per colore tutti gli oggetti che hai selezionato.
. Scegli un colore come filo conduttore del tuo stile si fedele ad esso.
. Sistema gli oggetti nel ambiente, poi i cuscini, coperte o plaid  sulle sedute.
. Posiziona le lampade da terra o da tavolo in punti opposti dell’ambiente  per formare un triangolo.
. Aggiungi le piante grandi (in vasi) vicino alle finestre e dei vasietti piu piccoli su tavoli, mensole e librerie.
. Per ultimo puoi posizionare alcuni gruppi di oggeti su credenze, tavolini e mensole.

Tieni presente che i nostri occhi sono attratti da forme armoniose e organizzate e non sottovalutare i dettagli. Dopo tutto, i dettagli sono il nostro design in azione.